Recensione – Ecocentrica


 

Ecocentrica, di Tessa Gelisio

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Tessa Gelisio è una famosa conduttrice e autrice televisiva che ormai è stata associata pian piano al mondo dell’ecologia e del mare, grazie alla presentazione di trasmissioni come “Pianeta Mare” e “Cotto e Mangiato”. Non tutti sanno che è anche presidente di presidente di  forPlanet Onlus,  associazione ambientalista. La sua ultima opera va a completare una serie prevalentemente basata sulle tematiche della cucina ecologica e del risparmio. Il libro è stato scritto a più mani in collaborazione con la naturalista Emanuela Busà e al biologo Edgardo Fiorillo.

Ho ricevuto con piacere il libro dalla Giunti Editrice, che si è gentilmente premurata di spedirmelo senza chiedere nulla in cambio se non un parere sul libro. Purtroppo dopo tanto (gli impegni mi hanno impedito di leggerlo con la velocità con cui avrei voluto) riesco  a scrivere una breve recensione sull’opera.

Il volume è contemporaneamente una sorta di diario di Tessa sui vari aspetti della vita nei quali il  suo peso sull’ambiente può dirsi determinante e una guida su come migliorare il nostro stesso approccio in merito: si va dai profumi ai saponi, dagli accessori comunemente indispensabili nella vita di tutti i giorni (lamette, spazzolini) fino agli elettrodomestici, vestiti. Per ognuno di questi l’autrice ci descrive, sempre in modo molto personale e sentito, le sue scelte in campo ambientale, e di come abbia pian piano modificato le sue abitudini per cercare di essere più “eco-compatibile”. Tessa ammette che in alcuni campi non ha fatto le scelte migliori: nel trucco è stata costretta a scegliere le soluzioni non ecologiche al 100% a causa della sua professione televisiva; non avendo una casa di proprietà non è riuscita ancora a mettere dei pannelli solari. E’lodevole, però, la sua sincerità e il non ergersi come insegnante in ogni campo.

Ogni capitolo è introdotto dal “diario di Tessa” che ci spiega come abbia introdotto la novità, e poi i due collaboratori spiegano nel dettaglio le motivazioni scientifiche di molte scelte. Sul vegetarianismo ho trovato sicuramente qualche incongruenza perché Tessa non è vegetariana ma consiglia comunque la strada del “non mangiare la carne”. Eppure l’idea è interessante perché comunque “se una scelta è giusta lo è”, nei suoi limiti.

Posso dire che il libro non è il primo sull’argomento che leggo; mi sembra comunque molto completo. Interessante la scelta di parlare sempre “al presente” perché sono presentati i prezzi alla pubblicazione del libro e non si esclude che nel futuro ci possano essere soluzioni migliori (utile il consiglio di controllare sempre su internet l’aggiornamento delle informazioni tecniche).

Il libro è inoltre molto preciso e dettagliato, anche se a mio avviso non può essere onnicomprensivo: per fare un esempio non viene preso in considerazione l’uso della stevia nei dolcificanti che  è sicuramente assai interessante nella sua potenzialità.

L’economico prezzo di 12,90€ rende questo volume consigliabile, pertanto fate un salto in libreria e dategli un’occhiata!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...