Addio, cara Nonna


image

Scrivo ciò che mai avrei voluto scrivere. La mia amata nonnetta se ne è andata dopo un periodo di generale peggioramento delle condizioni di salute.
Quando accadono queste cose ti rendi conto che quando se ne va una persona a cui hai voluto bene non sei mai abbastanza preparato. Anche se la persona è anziana. Anche se ha avuto un ictus e sai che non potrà migliorare.
L’abbiamo portata al suo paese Gonnosfanadiga in Sardegna,  dove era stato sepolto anche mio nonno, suo marito. Viaggiando con i parenti siamo stati vicini tra noi e abbiamo capito che è proprio in questi attimi che l’unione familiare aumenta.
Di solito non scrivo articoli sul blog tanto personali,  però stavolta mi rendo conto che in merito allo sviluppo personale bisogna anche la morte di una persona cara è argomento fondamentale:
– Si comprende che non si è immortali e non bisogna sprecare il tempo
– Si impara a tenere stretti i legami di sangue
– Si aumenta la consapevolezza del proprio sentire

Purtroppo per crescere bisogna anche accettare di vivere avvenimenti simili.
Però voglio approfittare di questo post per dare un saluto alla mia nonna e suggerire anche a tutti: se avete dei nonni o persone che amate e che non vedete spesso ma esitate ad andarli a trovare non perdete tempo e fatelo subito.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...